Confermata per il 2017 la detrazione fiscale del 50% della spesa per l’acquisto di mobili, ecc. fino ad un massimo di spesa di 10.000 euro. 

 

Chi può utilizzare il Bonus Mobili;

contribuenti che fruiscono della detrazione fiscale per interventi di recupero edilizio.  

 

La premessa di fondo è che per accedere al Bonus Mobili è necessario un intervento edilizio iniziato non prima dell'anno solare 2016 (opere 

murarie e interventi strutturali). Le tipologie di interventi ammessi comprende:

- manutenzione straordinaria 

- modifica di materiale o tipologia, realizzazione di recinzioni, installazione di impianti fotovoltaici); 

- restauro e risanamento conservativo (ad esempio l'adeguamento delle altezze del solaio); 

- ristrutturazione edilizia sulle singole unità immobiliari (ad esempio apertura di nuove porte o  finestre oppure la realizzazione di una mansarda o di un balcone oppure la trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda); 

- Interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi sempre che sia stato dichiarato lo stato d’emergenza.